Flysurfer-testday-13

Flysurfer Speed 3 Deluxe 21 m – il test

Sabato 16 ottobre in occasione del testday organizzato da Kitesurfer.it e da Flysurfer Pro Center (trovi le indicazioni del rivenditore qui in basso), abbiamo avuto l’opportunità di provare l’ultimo nato di casa Flysurfer: lo Speed 3 21 m Deluxe, si avete capito bene sono ventunometri!

Questa nuova arma da ultra light wind (vento leggerissimo) è nata per spingere il range basso di vento oltre ogni limite, un kiter esperto nell’uso di cassonati riesce a planare anche con soli 6 nodi di vento.

Flysurfer-testday-13
Lo scopo della nostra prova non era di certo di testare il range basso, visto che solitamente usiamo pump e non saremmo nemmeno in grado di spingerci a tanto ma, quello di provare un’ ala che ci permetta di planare quando non c’è abbastanza vento per il nostro gonfiabile. Ingo, il titolare di Flysurfer Pro Center, dopo aver tirato su l’ala e averla fatta gonfiare (l’ala si posiziona a centro finestra a 45 gradi e i cassoni vanno in pressione) e averla testata per un paio di bordi ci ha passato il chicken loop e siamo partiti per il nostro primo bordo con ai piedi il tavolone, Flyradical XL.

flyradicalXL
Premetto che in passato ho avuto l’oppurtunità di testare uno Speed 2 19 m Deluxe, quindi non ero proprio nuovo al mondo foil.

La prima cosa che ti colpisce quando ti agganci ad un kite del genere è il tiro che può generare solo rimanendo allo zenith, senti proprio il trapezio che ti tira verso l’alto, fatti i due passi necessari per entrare in acqua quel tanto che basta per infilarmi ai piedi la Flyradical ho tirato la barra a sinistra e sono partito per il primo bordo, sono rimasto subito piacevolmente colpito dal fatto che rispetto al passato, sia aumentato considerevolmente il pump feeling dell’ala, sembra di avere tra le mani un grosso gonfiabile brigliato, tiri la barra e lui tira, molla la barra e lui smette di tirare, qui è stato fatto un grosso passo avanti rispetto alla vecchia generazione di Speed 2 che per essere condotti al meglio avevano bisogno di certe accortezze (conduzione con la barra quasi in battuta alta). Ai piedi la tavola di grosse dimensioni proprio non si sente, ragazzi stiamo parlando di 144 x 46 cm che in navigazione e nei salti assomigliano a un 133 x 40, si perchè con lo speed 3 21 e la flyradical, saltare è proprio una figata, con 8 nodi invertendo si raggiungono altezze considerevoli, aggiungendoci poi l’hang time spaventoso dell’ala si può rispolverare tutto quello che è old school.
Dopo circa 30 minuti tra bordi, salti, boline e quant’altro siamo arrivati alla conclusione che questo binomio kite/ala è una delle più valide alternativa, se non l’unica al mondo per potersi divertire sotto i 12 nodi.
L’unico neo…il prezzo: per l’ala a listino siamo sui 2400 Euro iva inclusa, sicuramente una cifra importante.

 

Flysurfer-test-day_13

 

Se volete maggiori informazioni sul mondo Flysurfer, dal test alla semplice informazione, potete contattare Flysurfer Pro Center:
info@flysurferprocenter.it oppure chiamate Ingo 328/9468592.

Se vi interessa il mondo foil non potete non visitare Foillia – il portare del kite no pump

{pgslideshow id=23|width=640|height=480|delay=3000|image=L}