Nuove regole per la pratica del Kitesurf nel lago di Santa Croce

Il comune di Farra d’Alpago ha emesso un ordinanza (n. 19/14 prot. 1866/14) valida dal 1 aprile 2014, per regolamentare la pratica del kitesurf e del windsurf all’interno del lago di Santa Croce (BL).

In breve le novità principali sono queste:

1. E’ obbligatorio indossare un giubbotto di salvataggio;

2. Essere in possesso di una polizza assicurativa;

Prima di stipulare nuove polizze e/o tesseramenti vari, vi consigliamo di leggere attentamente quelle in vostro possesso, solitamente l’RC famiglia copre anche le attività sportive.

3. Le scuole kite dovranno essere autorizzate dal comune per poter esercitare;

4. La spiaggia è stata suddivisa in varie zone (vedi disegno):

  • A. Zona di lancio, deve essere utilizzata da un kiter alla volta, la partenza va effettuata solo ed esclusivamente mure a sinistra, in caso di contemporaneità il kiter in uscita ha la precedenza;
  • B. Aree di sosta (dove è possibile “parcheggiare” il kite con le linee avvolte alla barra;
  • C. Zona di preparazione attrezzatura (tempo di permanenza max 10 minuti);
  • D. Area per l’insegnamento con piccoli acquiloni (max 2.5 m)

L’ordinanza completa la trovate a questo link.

regole spiaggia santa croce 2014