famara kite surf 2012

Report di un pessimo kite trip a Lanzarote

Dopo un mese in cerca di previsioni (sempre ottime) e  dello spot perfetto dell’isola vulcanica, siamo partiti per Lanzarote. Le premesse erano ottime, vento sopra i 20 nodi tutta la settimana con prevalenza di sole, ottimo anch’esso per le donne in piscina.

Purtroppo le buone notizie si fermano qui:

Per comodità delle consorti abbiamo alloggiato in Costa Teguise che è nel lato opposto dell’unico spot sicuro di lanzarote che è Famara, questo lo sapevamo, non sapevamo invece che in Costa Teguise c’erano sempre 30 nodi off shore (con i windsurf che planavano a manetta) con sole e 27°, mentre dall’altra parte (da dove arrivava il vento) c’erano 8 nodi!!!!! Questa bella beffa ci ha accompagnato per una settimana intera, ad aggravare le cose, oltre a non trovare vento a Famara c’era sempre nuvolo/pioggia con temperature “belle fresche”. A parte un paio d’ore fatte con la 7 come si deve per il resto a livello vento è stata una schifezza. Abbiamo planato qualche ora con le 11m, ma sempre al limite basso con l’onda alle spalle (sgambetto assicurato).

L’unica valida alternativa è stato un pomeriggio di surf da onda, se non lo avete mai provato vi consiglio di farlo, con una tavola bella voluminosa vedrete che i take off non mancheranno e la sensazione è davvero appagante.

Per quanto riguarda la parte turistica, vi consiglio di andarvi a vedere la valle dei vulcani, il tour è veramente suggestivo e se fate da voi (ci andate con la vostra auto) il tutto costa 8 euro.

La popolazione turistica dell’isola è prettamente inglese, quindi scordatevi i prezzi della vicina Fuerte.

famara kite surf 2012

Giovanni con il suo rpm che aspetta il vento…