Archivi tag: kite

Viaggio a base di kitesurf a Marsa Alam

Dal 22 febbraio 2015 al 01 marzo saremo al Gemma Eden Village a Marsa Alam per trascorrere una settimana di kite nelle splendide acque piatte egiziane. Abbiamo trovato un last minute veramente interessante, dateci un occhiata e venite con noi!

Il vettore aereo che ci porterà è Mistral Air, il costo della sacca sportiva è 80 Euro andata e ritorno max 15 kg, ogni kg in eccesso costa 20 euro.

Ciaooooooo

Snowkite finalmente!

Finalmente l’ho fatto: sono andato sul passo giau, vicino a Cortina D’Ampezzo, ho preso il mio bel pump 13 m, me lo sono fatto lanciare e ho provato con la tavola da snowboard a fare quello che facciamo abitualmente in acqua.

Bisogna dire che il limite del pump c’è: lanciare non è comodo con la tavola ai piedi, mettersi la tavola con il kite in volo è molto pericoloso, e quando c’è poco vento il pump non sta su. Ora mi sono procurato un foil 12m, vola con un alito di vento, e vi assicuro che con dieci nodi avete il vostro skilift personale e potete risalire il pendio ogni volta che volete!

La cosa bella è che si fa kite in 3D: normalmente in acqua ci muoviamo in due direzioni: dx-sx e avanti-indietro, mentre con lo snowkite possiamo andare anche su-giù! Il bello del dislivello è che il kite si trasforma in un parapendio (o meglio in uno speedride) e ci permette delle gran planate: Una volta che abbiamo preso velocità scendendo dal pendio con il kite allo zenith basta cazzare la barra sul primo dosso che incontriamo per decollare letteralmente! E’ un emozione incredibile e consiglio a tutti di provarlo!

Simone

Incidente al lago

Ciao ragazzi, Oggi il lago di santa croce ci ha regalato una giornata fantastica con un vento sempre sopra i 13 nodi! Purtroppo però la notizia non è questa, infatti l’attenzione di tutta la spiaggia di farra è stata attirata dall’ambulanza in spiaggia tra ai kite. Un kiter infatti è arrivato di collo sulle linee di un kite appena caduto in acqua. Testimoni raccontano  che il kiter sia arrivato autonomamente in spiaggia ma che dopo aver atterrato il kite si sia accasciato a terra. Aveva 2 tagli a i lati del collo ed un ematoma viola sotto il mento. l’ambulanza non è partita a sirene spiegate. Non abbiamo avuto altre notizie nel corso del pomeriggio, ma penso che domani i giornali ne parleranno.

Simone

Kite in Croazia

Se su google digitate “kite” e “croazia” non viene fuori molto, vi proporranno l’isola di Bol, che è parecchio a sud, all’altezza di Spalato, l’unica con una bella spiaggia sabbiosa proprio dove c’è anche un buon termico. Se siete già stati in Croazia, infatti, vi ricorderete di una costa fatta di scogli inospitali e taglienti, quindi non è il posto più consigliato per imparare a fare kite, ma se siete un po’ più esperti vi consiglio vivamente di andare a provare il termico sulla punta dell’istria!

Con le condizioni giuste (alta pressione e poca umidità), infatti, si verifica un termico che dalle 6 del mattino soffia da nord est, come fosse bora, con un’intensità di una ventina di nodi e che cala piano piano fino a spegnersi completamente verso le 12.

La zona più adatta per prendere questo vento è Premantura e gli spot che ho individuato sono indicativamente 3, anche se ogni punto della costa in cui si possa lanciare il kite ed entrare in acqua senza rischi va bene, visto che nessuno si lamenterà per la vostra presenza.

Il primo punto è una laguna sulla strada per premantura, acqua bassa e piatta e vento più leggero in quanto riparata dalle coste che la delimitano.

Il secondo punto è nel camping “Stupice” proprio a premantura. troverete un prato con un campetto da calcio per lanciare e spiaggette di sassolini che vi consentiranno di entrare in acqua abbastanza facilmente.

Il terzo punto è all’interno del parco naturale RT KAMENJAK seguendo le indicazioni per la windsurf station troverete un prato per lanciare, qui però l’entrata in acqua è un pò più difficile.

Naturalmente questi spot lavorano benissimo anche con la bora che qui può essere davvero forte.

Quindi se per caso andate in Croazia non lasciate a casa il kite!!!

Buon vento

Simone

Tarifa

Tarifa dal 17 al 23 gennaio 2011

Dopo aver rimandato Hurghada e l’uscita di Santo Stefano a causa dell’operazione al ginocchio è giunto il momento di rincominciare a fare kite, perchè la scimmia batte. Ho prenotato un volo da Treviso a Siviglia (12 euro andata e ritorno), sarò a Tarifa in cerca di vento e onde (eh si d’inverno Tarifa fa onda). Se qualcuno è da quelle parti e/o vuole unirsi a noi per l’intero viaggio, contatteteci!

Lista presenti:

Giacomo

Federico

Nicola

Giovanni


Tarifa

 

santacrocekite

2 ore al lago e una in spiaggia…che giornata!

Alle 11.30 io e Gianpietro siamo partiti da Jesolo verso il lago di Santa Croce a Belluno, per passare un pomeriggio di kite…

Nooooooo è pentecoste, una volta arrivati c’erano ca. 180 kite qualcuno in spiaggietta e molti in acqua, chi conosce il lago sa quanto spazio c’è, non sono mancati svariate caramelle tra tedeschi, io me la sono cavata con 2 ore di kiteslalomfreestyle, mentre il prudente Gianpi si è fatto una mezz’oretta quando il traffico è diminuito.

Alle 16.30 visto il continuo traffico di kite con il rischio sempre più alto di caramelle, la gente quando è stanca perde l’attenzione ed è un attimo farsi male,abbiamo fatto su kite e tavole e siamo tornati nella costa veneziana…indovinate un pò, 15 nodi con 20 di raffica…via in acqua per un’altra oretta al mare!

santacrocekite

Laughing

Naish House 2.0 – Hawaii 2010

Il team Naish si è riunito: Robby Naish, Kevin Langeree, Sam Light, Reo Stevens, Ian Alldredge, Florian Daubos, Cyril Coste e il disegnatore Naish Kite  Damien Girardin.

Naish House 2.0 mezz’ora da paura: Freestyle,Wave,Sup and much more!Laughing

Il link per vederlo direttamente dal sito Naish: premi qui

 

Aprile che bene che ti voglio…

Ebbene si, siamo a quota 12 uscite in kite ad aprile su un totale di 22 giorni una media pazzesca per l’alto adriatico dove solitamente fa una giornata di vento ogni due settimane, tutto questo ben di dio grazie al termico che si sviluppa verso il tardo pomeriggio, negli ultimi 3 giorni siamo usciti dalle 18.30 alle 20.30 con venti leggeri, ma allo stesso tempo divertenti.

Come mai non vedo mai in acqua nessuno? Caricatevi l’attrezzatura in macchina e quanto staccate dal lavoro fiondatevi in spiaggia!

 

Manera il film di F One girato a Capo Verde

Mitu Monteiro, campione del mondo waveriding nonchè cittadino Capoverdiano ha invitato tutto il team F-One internazionale a Capo Verde per surfare le più grandi onde degli ultimi 15 anni.

Da questo evento è nato Manera, il film, guardatelo perchè ne vale la pena.